Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto breve e dettagliato con spiegazione, analisi e commento del capitolo 2 dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni.

Riassunto capitolo 2 Promessi Sposi

Per iniziare il riassunto del capitolo 2 dei Promessi Sposi è importante dire che nelle fasi iniziali del capitolo 2 avviene l’incontro tra Don Abbondio e Renzo, dopo che nel primo capitolo i Bravi di Don Rodrigo avevano minacciato il parroco affinché non celebrasse il matrimonio tra Renzo e Lucia. 

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Il riassunto vero e proprio del capitolo 2 dei Promessi Sposi inizia con Don Abbondio che trascorre una notte insonne e agitata, preoccupato perché presto avrebbe dovuto affrontare Renzo per comunicargli il rinvio delle nozze. Manzoni paragona ironicamente Don Abbondio al principe di Condè, il cui riposo però lo porta a una vittoria bellica importante, e infatti da questo paragone è proprio il parroco a non uscirne affatto bene.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto breve

Continuando nel riassunto breve del capitolo 2 dei Promessi Sposi, dopo la notte tumultuosa arriva la mattina, e con essa anche Renzo che bussa alla porta di Don Abbondio: quello è il giorno del suo matrimonio con Lucia e vuole discutere col parroco i dettagli della cerimonia. Manzoni descrive Renzo come un ragazzo orfano e di bassa estrazione sociale, impaziente di carattere e onesto lavoratore; infatti proprio grazie al suo lavoro di filatore di seta Renzo è riuscito a crearsi una discreta tranquillità economica. Il ragazzo, vestito a festa con un bel cappello adornato di piume, si era recato dal parroco per conoscere l’ora del matrimonio.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Riassunto breve Promessi Sposi capitolo 2 

A questo punto del riassunto breve del capitolo 2 dei Promessi Sposi, Don Abbondio cerca di sfruttare l’ignoranza di Renzo per ingannarlo, spiegandogli che per le nozze vi sono impedimenti di natura burocratica che presto verranno risolti e di cui si dice responsabile; Renzo è dubbioso e un po’ nervoso, ma nonostante tutto si lascia convincere e si avvia a piedi verso casa.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto dettagliato

Continuando nel riassunto dettagliato del capitolo 2 dei promessi Sposi troviamo Renzo che, sulla strada per tornare a casa, incontra Perpetua: il ragazzo vuole saperne di più e Perpetua non vede l’ora di spiegare il vero motivo del rifiuto del prete, e così Renzo riesce a convincere la domestica a confessare che in realtà l’impedimento per il suo matrimonio è costituito dalla volontà di alcuni prepotenti. A questo punto il giovane, molto arrabbiato, si reca immediatamente da Don Abbondio e affronta il parroco con molta foga, portando inavvertitamente anche la mano al coltello; Don Abbondio, impaurito, vuota finalmente il sacco e confessa al ragazzo che il mandante dei Bravi e quindi del vero e proprio impedimento è Don Rodrigo. Sentendo il nome di Don Rodrigo, Renzo sbianca perchè conosce il grande potere di quel signorotto; e così, ancora alterato, il giovane non può far altro che tornare a casa con la coda tra le gambe.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Riassunto dettagliato Promessi Sposi capitolo 2 

Il riassunto dettagliato del capitolo 2 dei Promessi Sposi prosegue con Renzo che, dopo aver pensato all’omicidio, sempre più infuriato si chiede se anche Lucia non fosse a conoscenza di questo impedimento e se fosse magari d’accordo con Don Rodrigo.

In questo momento Renzo, fuori di sè, non è più il ragazzo buono precedentemente descritto dal Manzoni; il giovane però capisce che l’unica soluzione è recarsi da Lucia: il pensiero stesso della fidanzata lo fa calmare riconducendolo sulla via della ragione. Arrivato a casa di Lucia, Renzo parla alla promessa sposa. La ragazza è vestita per la festa e viene accuratamente descritta con i suoi lunghi capelli neri raccolti in trecce e la gonna di seta: porta un corpetto in broccato e al collo ha una collana modesta. Lucia è sorpresa, ma in presenza anche della madre Agnese, dice di essere a conoscenza della passione che Don Rodrigo nutre per lei.

Il dialogo tranquillizza Renzo azzerando in lui il sospetto di un eventuale tradimento della fidanzata; anzi Lucia si dimostra una ragazza pura in tutto ciò che dice e in tutto ciò che fa.

A questo punto Lucia, con la scusa che le nozze sono rinviate a causa della malattia di Don Abbondio, manda via tutte le donne che stavano preparando il matrimonio.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Fine capitolo 2 Promessi Sposi riassunto

Nel finale del riassunto del capitolo 2 dei Promessi Sposi troviamo Don Abbondio che in effetti sta molto male; il curato, febbricitante, dopo essersi arrabbiato con Perpetua per il suo tradimento, si mette a letto. Le persone del paese cominciano però ad avere il dubbio che ci sia qualcosa che non va e quindi si recano alla casa di Don Abbondio per cercare di conoscere la verità: ma la casa di Don Abbondio è chiusa e il prelato, a letto con la febbre, ha bloccato la porta. Si chiude così il riassunto del secondo capitolo dei Promessi Sposi, con un matrimonio non celebrato, un parrocco che si dà malato e un paese curioso di conoscere la verità su questa vicenda. 

Promessi Sposi capitolo 2 spiegazione

Per cominciare la spiegazione del capitolo 2 dei Promessi Sposi va detto che ci troviamo ad analizzare un capitolo molto dinamico in cui entrano in scena diversi personaggi (Don Abbondio, Renzo, Lucia, Agnese, Perpetua), creando così una serie di sequenze narrative in cui personaggi sono in scena a coppie: prima il colloquio di Renzo con Don Abbondio, poi il colloquio tra Renzo e Perpetua, successivamente il secondo colloquio tra il giovane e il parroco e infine il colloquio conclusivo tra Renzo e Lucia.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Spiegazione Promessi Sposi capitolo 2

Continuando nella spiegazione del capitolo 2 dei Promessi Sposi e analizzando più attentamente i vari personaggi, vediamo che questi esprimono i loro pensieri e i loro sentimenti attraverso il linguaggio: troviamo parole false e negative come quelle di Don Abbondio, parole allusive come quelle di Perpetua, parole arrabbiate come quelle pronunciate da Renzo e infine le parole oneste dei due promessi sposi, con cui Renzo e Lucia cercano di ristabilire un minimo di verità nell’intera vicenda. 

Promessi Sposi capitolo 2 commento

Per fare un commento al capitolo 2 dei Promessi Sposi dobbiamo dire che questo secondo capitolo viene definito come “il capitolo della parola”. Manzoni utilizza infatti ben 3 tecniche narrative diverse per rendere al meglio le emozioni dei protagonisti tramite appunto l’uso della parola: troviamo quindi il soliloquio, utilizzato all’inizio del capitolo per descrivere l’agitato stato d’animo di Don Abbondio. Viene abbondantemente usato il dialogo, con alternanza di duelli verbali e toni più pacati in base al carattere dei vari personaggi; infine Manzoni utilizza il monologo per descrivere Renzo assorto nei suoi pensieri violenti, violenza che resterà puramente verbale, una fantasia che svanisce al solo pensiero di Lucia.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto

Commento Promessi Sposi capitolo 2

Continuando nel commento del capitolo 2 dei Promessi Sposi è giusto analizzare la tematica di fondo di tutto questo secondo capitolo, ovvero la violenza: mentre nel primo capitolo erano stati i Bravi di Don Rodrigo a esercitare violenza su Don Abbondio, ora è il parroco che la esercita su Renzo, cercando di ingannarlo; il tema della violenza si interseca così con un altro tema molto presente nel romanzo, quello della differenza tra i dotti come il parrocco e gli ignoranti, in questo caso rappresentati da Renzo.

Promessi Sposi capitolo 2 riassunto e analisi

Per concludere il riassunto facciamo infine un’analisi del personaggio di Lucia: ancora prima di comparire nella vicenda, Lucia viene definita dal Manzoni una figura angelica e piena di grazia. Infatti a Renzo basta il solo pensiero dell’amata Lucia per calmarsi così come a Lucia bastano solo poche parole per dimostrare di essere innocente e non essere d’accordo con Don Rodrigo. Infatti anche nel prosieguo del romanzo sarà Lucia, molto più dell’impaziente Renzo, il personaggio a caratterizzarsi in modo totalmente positivo nell’intera vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.