Inno francese

Appunto sull’inno francese, la Marsigliese, ricerca chiara con riassunto, approfondimenti e traduzione del canto dei rivoluzionari adottato come inno della Francia il 14 luglio 1795.

Storia dell’inno francese

L’inno della Francia, detto anche La Marsigliese, fu composto da Claude Joseph Rouget de Lisle, poeta, musicista e ufficiale dell’esercito francese. In seguito alla dichiarazione di guerra francese all’Austria, al barone di Dietrich, sindaco di Strasburgo, venne l’idea di far comporre a Rouget de Lisle un canto di guerra. La melodia venne composta il 26 aprile 1792 e inizialmente il nome fu “Chant de guerre pour l’armée du Rhin” (canto di guerra per l’armata del Reno) ma divenne nota come Marsigliese perché cantata durante la Rivoluzione francese dalle truppe provenienti da Marsiglia mente si recavano a Parigi per aiutare i rivoluzionari ad assaltare il Palazzo delle Tuileries e porre fine alla monarchia. In breve tempo il canto divenne molto popolare perchè rappresentò la vera e propria chiamata alle armi della Rivoluzione francese: la Marsigliese fu adottata come inno nazionale il 14 luglio 1795. Per il testo piuttosto cruento e rivoluzionario La Marsigliese non piacque a Napoleone e fu bandito come inno dal 1807: solo nel 1876, 69 anni più tardi, tornerà nuovamente a essere l’inno nazionale della Francia.

Testo inno francese

Queste le parole inno francese della parte ridotta, normalmente cantata nelle manifestazioni ufficiali e sportive:

Alons enfant de la patrie.
Le jour de gloire est arrivé.
Contre nous de la tyrannie.
L’étendard sanglant est levé 
Entendez vous dans les campagnes
Mugir ces féroces soldats?
Ils viennent jusque dans nos (vos) bras,
Egorger nos (vos) fils, nos (vos) compagnesAux armes citoyens Formez vos bataillons,
Marchons, marchons!
Qu’un sang impurabreuve nos sillons!

inno francese note

Inno francese traduzione

Questa è la traduzione della stessa parte ridotta dell’inno:

Avanti, figli della Patria
Il giorno della gloria è arrivato!
Contro di noi della tirannia
La bandiera insanguinata è innalzata
La bandiera insanguinata è innalzata
Sentite nelle campagne
Muggire questi feroci soldati?
Vengono fin nelle nostre (vostre) braccia
A sgozzare i nostri (vostri) figli, le nostre (vostre) compagne!

Alle armi, cittadini
Formate i vostri battaglioni
Marciamo, marciamo!
Che un sangue impuro
Abbeveri i nostri solchi!

La Marsigliese, un successo mondiale

 Nel corso degli anni, la fama di quello che inizialmente era un canto di guerra composto da un semi sconosciuto compositore francese, è diventata mondiale: La Marsigliese, da canto più popolare della Rivoluzione francese, è arrivata a essere oggi considerata una delle composizioni musicali più conosciute del mondo ed è sicuramente l’inno più citato e rielaborato: basti pensare che, tra gli altri, persino i Beatles usarono le note della Marsigliese all’inizio della canzone “All you need is love”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.