Ciclo dell’acqua

Appunto di Scienze, ricerca sul ciclo dell’acqua con riassunto e approfondimenti sulle quattro fasi: evaporazione, condensazione, precipitazione, infiltrazione.

L’acqua e il suo ciclo

L’acqua è fonte di vita, è in assoluto la risorsa naturale più importante per il mantenimento e lo sviluppo di ogni specie vivente sulla Terra. Il 70% della superficie terrestre è coperta di acqua e i serbatoi naturali di H2O sono gli oceani, i ghiacciai , i laghi e i fiumi. Il ciclo dell’acqua ( detto scientificamente ciclo idrologico) è la serie di processi per cui l’acqua abbandona il serbatoio marino per entrare nell’atmosfera e da lì ritornare ancora nel serbatoio marino sotto forma di precipitazioni o attraverso i fiumi e i laghi e le acque sotterranee. Sono 4 le fasi del ciclo:

ciclo dell’acqua disegno

– evaporazione

– condensazione

– precipitazione

– infiltrazione

Evaporazione

É la prima fase del ciclo: il Sole scalda l’acqua dei mari e dei fiumi, trasformandola in vapore acqueo. L’acqua passa quindi dallo stato liquido a quello gassoso ed evapora, salendo verso il cielo. 

Condensazione

Quando il vapore acqueo, che è caldo e leggero, raggiunge gli strati più alti del cielo, dove le temperature sono molto basse, si raffredda e si trasforma nuovamente, tornando allo stato liquido. Si creano così tante piccole gocce che, unendosi tra loro, vanno a formare le nuvole.

Precipitazione

Man mano che le varie goccioline si aggregano, le nuvole diventano sempre più grandi e pesanti. Quando il peso delle nubi diventa eccessivo, le gocce cominciano a cadere a terra sotto forma di pioggia, grandine o neve in base alla temperatura. Si formano così le precipitazioni.

Infiltrazione

Una volta caduta sulla terra sotto forma di precipitazioni, una parte dell’acqua va a finire nei mari, nei laghi e nei fiumi. Un’altra parte precipita al suolo, dove viene assorbita dal terreno: infiltrandosi nel sottosuolo , l’acqua va a formare ed alimentare le falde acquifere. Dopo migliaia di anni di accumulo in una falda acquifera, l’acqua può anche riaffiorare in superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.