Apposizioni e attributi esempi

Apposizioni e attributi esempi e spiegazione dell’apposizione in analisi logica e dell’attributo del soggetto, del complemento e del predicato nominale.

Attributi e apposizioni esempi

In analisi logica le apposizioni e gli attributi sono elementi che espandono la frase con informazioni che vanno ad arricchire il significato del soggetto o del predicato.

apposizioni e attributi esempi

Attributo definizione

Per definizione l’attributo è un aggettivo che accompagna un nome all’interno della frase concordando con esso in genere e numero. Svolge una funzione descrittiva o distintiva, attribuendo una qualità, una determinazione o una caratteristica al nome a cui si riferisce. 

esempi attributi

Attributo in analisi logica

In analisi logica si definisce attributo ciò che è un aggettivo in analisi grammaticale. Si possono avere 3 diversi tipi di attributo:

attributo in analisi logica

Attributo del soggetto

Il nostro amico si chiama Giovanni —> nostro è attributo del soggetto

Attributo del complemento

Lucia gioca a pallavolo con una sua amica —> sua è attributo del complemento

Attributo del predicato nominale

Andrea è un bravo ragazzo —> bravo è attributo del predicato nominale

Attributi analisi logica

In analisi logica possono assumere il valore di attributi:

  • gli aggettivi di qualsiasi tipo: possono quindi essere attributi gli aggettivi possessiviqualificativi, dimostrativi, interrogativi, esclamativi e numerali.

  • un avverbio se viene usato in funzione di aggettivo: la sedia accanto alla mia è occupata.
  • un participio presente o passato quando viene usato in funzione di aggettivo: è una situazione deprimente

Apposizione definizione

Per definizione l’apposizione è un nome che si unisce a un altro nome per precisarlo e determinarlo meglio.

esempio apposizione

Apposizione in analisi logica

In analisi logica si definisce apposizione ciò che in grammatica è un sostantivo.

apposizione in analisi logica

Apposizione semplice

L’apposizione si definisce semplice quando è costituita da un solo nome: il Dottor rossi è il primario del reparto.

Apposizione composta

L’apposizione si definisce composta:

  • quando è costituita da un’espressione più ampia, in cui il nome che ha funzione di apposizione è accompagnato da un attributo, da una specificazione o da entrambi: Laura, la sorella di Marco, è la mia migliore amica.

  • quando viene introdotta dalla preposizione “da” o da espressioni come “in funzione di”, “in qualità di”, “come”: Giulio, come studente, è davvero molto responsabile.

Analisi logica apposizione

In analisi logica l’apposizione:

  • Può essere costituita da un aggettivo sostantivato che indica la paternità o l’origine o un soprannome

  • Può riferirsi al soggetto, a un complemento o alla parte nominale del predicato.

  • Ha un suo genere e numero che non sempre concorda col genere e il numero del nome a cui si riferisce.

Attributi e apposizioni analisi logica

Quindi in analisi logica gli attributi e le apposizioni completano un termine della frase, dandoci delle informazioni su di esso e possono riferirsi al soggetto o ad un altro complemento.

Attributi e apposizioni esempi

Per concludere la spiegazione su apposizioni e attributi, andiamo ora a vedere alcuni esempi di come vengono utilizzati gli attributi e le apposizioni:

  • Quella moto è di Giuseppe ( “quella” è un aggettivo quindi è un attributo
  • Nonno Luigi è andato in vacanza in montagna per le vacanze (“nonno” è un sostantivo quindi è un’apposizione
  • Il fiume Adige sfocia in Veneto (“fiume” è un sostantivo quindi è un’apposizione
  • É stato uno splendido spettacolo (“splendido” è un aggettivo quindi è un attributo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.